Giuria Edizione 2021

Boris Bloch

Presidente di Giuria

Terminati gli studi alla Scuola Secondaria Speciale “Stoljarskij” di Odessa (nella classe di E.V. Levinson) ed al Conservatorio Statale “Čajkovskij” di Mosca (nella classe del Prof. D.A. Baškirov) e lasciata l’URSS nel 1974, Boris Bloch è stato vincitore di molti importanti concorsi pianistici internazionali, fra i quali il Concorso “Giovani Interpreti” di New York (1° Premio, 1976), il Concorso Internazionale “Busoni” di Bolzano (1° Premio, 1978).
Leggi tutto
Boris Bloch si è esibito come solista con le orchestre di Vienna, Lipsia, Berlino, Bergen, Roma, Milano, Firenze, Budapest, Mosca, e con le orchestre statunitensi delle città di Cleveland, Houston, Pittsburgh etc. In Europa, Bloch ha eseguito i  3 Concerti per pianoforte di Čajkovskij con la Staatskapelle Orchester di Berlino e i 5 Concerti di Rachmaninov con la Tonhalle di Zurigo.
Boris Bloch è ospite assiduo di festival musicali internazionali: Festival di Salisburgo, di Berlino, Lucerna, delle Fiandre, Festival di Stresa, di Istanbul, della Carinzia, Festival di Bergamo e Brescia, di Oviedo, Festival chopiniani di Duchniki (Polonia) e di Marienbad (Cechia), Festival Macedone “Estati di Ohrid”, “Settimane Musicali Internazionali” di Sofia in Bulgaria ed “Estate di Varna”, “Grandi Interpreti” di Bologna, “Musica da Camera” di Savonlinna (Finlandia) e, infine, “Illustri Allievi di Dmitrij Baškirov a San Pietroburgo.
Nell’estate del 2017, Bloch si è esibito in vari festival musicali in Italia. A Verona e a Noto (in Sicilia) ha eseguito un programma solistico con opere di Bach, Beethoven e Liszt. Bloch è membro onorato del societa Liszt di Vienna. I futuri impegni del pianista, le esibizioni al “Festival Beethoveniano” di Bonn nel 2020, alla Mozart-Haus di Vienna ai concerti presso la Konzerthaus di Berlino ed altri ancora.

Lorenzo Di Bella

Direttore Artistico

Così si è espresso il pianista Lazar Berman pochi mesi prima della sua scomparsa: “Lorenzo è un notevole pianista di talento, un brillante virtuoso, un emozionante e raffinato musicista. Io sono stato suo insegnante per tre anni e ho sempre ammirato la sua grande abilità tecnica e la sua forte personalità artistica ma soprattutto la sua voglia di parlare al pubblico…”.

Leggi tutto

Lorenzo Di Bella si è aggiudicato nel 2005 il primo premio e medaglia d’oro al concorso pianistico Horowitz di Kiev (membro della Federazione Internazionale dei Concorsi di Ginevra).
Per meriti artistici nel 2006 gli è stato consegnato in Quirinale dall’ex Presidente Ciampi il Premio Sinopoli, in memoria del direttore d’orchestra Giuseppe Sinopoli, scomparso nel 2001.
Nel 1995 si è aggiudicato il “Premio Venezia”, il più importante concorso nazionale a seguito del quale ha tenuto recitals per le maggiori società concertistiche italiane.
Grande successo hanno riscosso le sue apparizioni al Festival dei Due Mondi di Spoleto, su invito personale del M°Giancarlo Menotti, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro delle Muse di Ancona, Sala Michelangeli di Bolzano, Montreal (Maison Symphonique), al Festival Liszt di Utrecht, all’ ETH di Zurigo, Festival Chopin di Marianske Lazne, Festival di Sombor (Serbia), a Lugano, Amburgo, Berlino, Praga, Cracovia, Sarajevo, Novi Sad, Ottawa, Denver(CIPA), Pechino, Shanghai (Oriental Center), Wuhan, Xi’han, alla Sala Verdi di Milano per la Società dei Concerti e le Serate Musicali e alla sala Santa Cecilia dell’Auditorium “Parco della Musica” di Roma. 
Ha eseguito nel 2013 l’integrale degli Etudes-Tableaux di Rachmaninov in due concerti, a Torino e Milano, all’interno della settima edizione del Festival MiTo-Settembre Musica.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in importanti città italiane ed estere e con orchestre quali: Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica di San Remo, Orchestra Nazionale di O’Porto, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Pesaro, Orchestra Sinfonica Nazionale dell’Ucraina, Orchestra Sinfonica di Nancy, Südwestdeutsche Philarmonie, Orchestra Sinfonica Villingen-Schwenningen, New World Philarmonic, Moravian Philarmonic Orchestra, West Bohemia Orchestra, Podkarpacka Symphony Orchestra, Filarmonia Sudecka, Kielce Philarmonic e Philarmonisches Kammerorchester Berlin. 
Ha collaborato con importanti direttori tra cui James Conlon, Kirill Karabits, Vassylis Christopoulos, Reinhard Seehafer, Jorge Iwer, Zbinĕk Müller, Vladimir Sirenko, Michael Maciaszczyk, Michel Brousseau, David Crescenzi, Francesco Lanzillotta, Luigi Piovano.
Per la sua attività artistica è stato insignito in Campidoglio del Picus del Ver Sacrum insieme all’attore MAX GIUSTI e al regista PIER LUIGI PIZZI, quale “Marchigiano dell’anno 2006”, riconoscimento istituito dal CE.S.MA di Roma. 
Dal 2019 è docente di pianoforte principale presso il conservatorio “G.Rossini” di Pesaro e direttore artistico dell’Accademia Pianistica delle Marche di Recanati dove ogni anno organizza masterclass con pianisti e didatti di fama internazionale. 
Lo scorso dicembre è tornato per la seconda volta in Cina dove si è esibito in recital ed ha tenuto delle masterclass nella sala del conservatorio di Shanghai e presso l’Università di Xi’An.
E’ ideatore e direttore artistico della stagione concertistica CIVITANOVA CLASSICA Piano Festival, del “Mugellini Festival” di Potenza Picena e del Concorso Pianistico “La Palma d’Oro” di San Benedetto del Tronto.

Hanno preso parte alle nostre giurie / Jury members of the past editions:

Daniela Bastiani
Michel Brousseau
Lorenzo Di Bella
Filippo Gamba (Pres./Chairman)
Sofya Gulyak (Pres./Chairman)
Vasyl Kotys
Olaf John Laneri
Umberto Jacopo Laureti

Gianluca Luisi
Stefano Paci
Carlo Palese
Daria Parkhomenko
Salvatore Pettini
Roberto Plano
Riccardo Risaliti (Pres./Chairman)
Daniel Rivera (Pres./Chairman)

Donella Sabatini
Marian Sobula
Luca Torrigiani
Daniela Tremaroli
Joanna Trzeciak
Irene Veneziano
Evgenij Starodubtsev